Under 13: Il Planet vince ma non convince

Visite: 71

Sedico, 01 febbraio 2020.

Risultato positivo ma prestazione opaca.

Planet Basket – PGS RIG  49 - 40

Parziali: 20-9, 2-14, 15-9, 12-8

Tabellino Planet: Bortot, Racanello 2, Ferrante 4, Tedeschi 8, Fabris 4, Dal Zotto 7, Capizzi 2, Orlando, Odogwu 2, Luciani 18, Ben, Marino 2.
All. Rizzo Luca, Primo Ass. Fullin Mario

Partita sulla carta senza difficoltà ma che siamo stati capaci di rendere vivace.

Il Planet è chiamato all’ultima gara della prima fase di campionato ad affrontare a Sedico il PGS Rig Conegliano che all’andata non ci aveva dato nessun pensiero.

I ragazzi di coach Rizzo partono subito carichi ma saranno subito 4 canestri di fila sbagliati ad inaugurare la serata. Il PGS invece un tiro e 2 punti facili. Per fortuna poi il periodo sarà dominato dal Planet che si porta ad inizio secondo quarto in vantaggio 20-9.

Nel secondo quarto però in campo ci sono i ragazzi ospiti e solo le divise con all’interno i fantasmi dei ragazzi del Planet. Niente difesa, nulla in attacco, nessuna grinta e il risultato è penoso. Il Conegliano ci rifila un parziale di 2 a 14 e alla pausa lunga ci ritroviamo con il risultato ribaltato e addirittura sotto di un punto.

Non c’è molto da dire ai ragazzi: giocate come sapete e metteteci un po' di voglia e grinta.

Così si inizia una nuova gara, seppur non eccellendo ma quantomeno siamo presenti in campo. In pochi minuti il Planet riprende in mano la partita ma sempre con difficoltà e timidezza e soprattutto concediamo ancora troppo in difesa. Il terzo quarto sarà di nuovo a nostro favore 15 a 9, ma senza sprecarci molto, come del resto sarà anche il quarto periodo. L’andamento del match permetterà comunque di dare spazio a tutti i ragazzi senza però ricevete la giusta risposta che ci si aspetterebbe, quantomeno per dimostrare le proprie capacità ed impegno in risposta alla fiducia riposta.

La gara si conclude senza tanti problemi ma anche senza tanta gloria con il risultato di 49 a 40 ma l’andamento dell’incontro ci fa meditare e sopratutto sperare nelle prossime due settimane, prima dell’inizio della seconda fase, di riuscire a dare un iniezione di grinta, determinazione e buona volontà per tirar fuori le capacità, ora nascoste, che ci hanno permesso di fare una prima fase di campionato sicuramente positiva.

Top